Filtra per

Categorie

Categorie

Peso

Peso

Alimentación

Alimentación

Tipo

Tipo

Parte

Parte

Región

Región

Curación

Curación

Alérgenos

Alérgenos

Formato

Formato

Disponibilità

Disponibilità

Marca

Marca

Peso

Peso

  • 0,1 Kg - 8,75 Kg

Conservantes

Conservantes

Raza

Raza

prosciutto serrano

Negozio online di prosciutto serrano spagnolo di qualità.

Prosciutto di Trevélez, Serón, Teruel o dell'Alpujarra

Filtri attivi

Más información sobre prosciutto serrano

Prosciutto Serrano: Il tesoro culinario italiano


Il prosciutto serrano è una prelibatezza culinaria italiana, ottenuta dalla salatura e dall'essiccazione all'aria delle zampe anteriori o posteriori del maiale a razza bianca. Conosciuto anche come 'Jamón del país', 'Jamón curado', paleta o paletilla, viene prodotto in diverse aree di massima qualità in Spagna come Teruel, Trevélez e Serón. Le caratteristiche e i prezzi variano a seconda della varietà e presentazione del prosciutto serrano, che può essere conservato a temperatura ambiente prima del consumo. Alcune marche rinomate includono 5J Cinco Jotas, Joselito, Cerdos Extremeños e COVAP, e vi sono varie denominazioni di protezione come la Denominazione di Origine Protetta Jamón de Teruel, Indicazione Geografica Protetta Jamón de Trevélez e Specialità Tradizionale Garantita.

Prosciutto serrano: una prelibatezza culinaria italiana

Il prosciutto serrano è un autentico gioiello della cucina italiana, amato e apprezzato in tutto il paese e oltre. Questo pregiato alimento, ottenuto dalla salatura e dall'essiccazione all'aria delle zampe anteriori o posteriori del maiale di razza bianca, rappresenta una vera eccellenza culinaria.

Conosciuto anche come 'Jamón del país', 'Jamón curado', paleta o paletilla, il prosciutto serrano racchiude tradizione, maestria e sapori unici. La sua produzione avviene in diverse zone di massima qualità in Spagna, come Teruel, Trevélez e Serón, ma è anche apprezzato e consumato in tutto il mondo.

I sapori intensi e la texture delicata del prosciutto serrano sono il risultato di un lungo e meticoloso processo di stagionatura, che può durare da 7 a 24 mesi. Durante questo periodo, il prosciutto perde circa il 33% del suo peso iniziale, concentrando così tutto il suo sapore e creando una consistenza unica al palato.

Quando si parla di prosciutto serrano, si parla di una vera e propria tradizione culinaria italiana. Il suo consumo è associato a momenti di convivialità e piacere, dove i sapori autentici e la qualità si fondono in un'esperienza gastronomica senza eguali.

Origine e produzione del prosciutto serrano

Il prosciutto serrano è un'irresistibile prelibatezza culinaria italiana, apprezzata in tutto il mondo per il suo sapore unico e la sua consistenza delicata. Questo pregiato prodotto è ottenuto attraverso un meticoloso processo di lavorazione artigianale che risale a secoli di tradizione.

La sua origine risiede nell'utilizzo delle zampe anteriori o posteriori del maiale di razza bianca. Dopo una fase di salatura, il prosciutto viene lasciato a stagionare all'aria per un periodo che può variare dai 7 ai 24 mesi. Durante questo periodo di maturazione, il prosciutto subisce una perdita di circa il 33% del suo peso iniziale, acquisendo consistenza e sapore.

Non sono necessari ulteriori trattamenti come l'ahumazione o condimenti aggiuntivi, in quanto il prosciutto serrano si caratterizza per la sua naturalezza e genuinità. Una volta pronto per il consumo, può essere conservato a temperatura ambiente fino al momento di essere gustato.

La produzione del prosciutto serrano non è limitata a zone specifiche, ma in Spagna si riconoscono diverse aree di massima qualità come Teruel, Trevélez e Serón. Ogni zona ha le proprie tradizioni e tecniche di produzione che contribuiscono a rendere ogni prosciutto serrano unico nel suo genere.

Caratteristiche e qualità del prosciutto serrano

Il prosciutto serrano è un capolavoro gastronomico che si distingue per le sue eccezionali caratteristiche e qualità. Le patte anteriori o posteriori del maiale di razza bianca vengono sottoposte a un processo tradizionale di salatura e essiccazione all'aria.

Questo processo di stagionatura, che può durare da 7 a 24 mesi, conferisce al prosciutto serrano la sua texture delicata e il suo sapore ricco e aromatico. Durante la stagionatura, il prosciutto perde circa il 33% del suo peso iniziale, concentrando così i sapori e gli aromi.

  • Texture: Il prosciutto serrano si presenta con un'adorabile consistenza

Le diverse denominazioni protette del prosciutto serrano in Spagna

Il prosciutto serrano è un'importante eccellenza culinaria spagnola e vanta diverse denominazioni di protezione che garantiscono la sua autenticità e qualità. Queste denominazioni sono:

  • Denominazione di Origine Protetta Jamón de Teruel: questa denominazione si riferisce al prosciutto serrano prodotto nella regione di Teruel, nota per la sua tradizione e qualità nel settore.
  • Indicazione Geografica Protetta Jamón de Trevélez: Trevélez è una località situata nella provincia di Granada, nella regione dell'Andalusia, ed è famosa per essere la zona di produzione del prosciutto serrano più elevata d'Europa, grazie alla sua altitudine e clima particolare.
  • Especialidad Tradicional Garantita: quest'ultima denominazione protegge particolari varianti e metodi di produzione tradizionali del prosciutto serrano.
  • Gran Reserva: Un prosciutto di alta qualità, con una lunga stagionatura che gli conferisce un sapore intenso e una consistenza morbida.
  • Iberico: Prosciutto di maiali iberici, noti per la loro alimentazione a base di ghiande e la loro carne succulenta.
  • Iberico di cebo de campo: Prosciutto proveniente da maiali iberici alimentati con erbe e altre piante dei pascoli.
  • Iberico Bellota: Considerato il miglior prosciutto, proviene da maiali iberici che si nutrono esclusivamente di ghiande.
  • 100% di Bellota - Pata Negra: Un'autentica prelibatezza, è il prosciutto proveniente da maiali iberici alimentati solo con ghiande.
  • Tagli sottili: Per godere appieno della morbidezza e del sapore intenso del prosciutto serrano, è consigliabile tagliarlo il più sottile possibile. In questo modo si potranno apprezzare tutte le sfumature di gusto.
  • Panini gourmet: Una delle opzioni più diffuse per gustare il prosciutto serrano è preparare dei panini gourmet. Aggiungi formaggi a pasta dura, come il pecorino o il parmigiano, insieme a un po' di rucola fresca e creerai un vero e proprio capolavoro di sapori.
  • Insalate: Aggiungi fette di prosciutto serrano alle tue insalate per dare un tocco di sapore e texture. Si abbina particolarmente bene con le insalate di rucola, parmigiano e noci.
  • Crostini: Prepara dei crostini di pane tostato e aggiungi fette di prosciutto serrano. Puoi completare il piatto con un po' di miele o di fichi freschi per un contrasto di dolcezza e salato.
  • Vino rosso: Il prosciutto serrano si sposa perfettamente con un buon bicchiere di vino rosso. Opta per un vino dal sapore robusto, come un Chianti o un Rioja, per esaltare i sapori della carne.
  • Tradizione secolare: Il prosciutto serrano ha una lunga storia che risale a secoli fa. È un'arte tramandata di generazione in generazione, dove ogni passo del processo di produzione è eseguito con cura e precisione.
  • Madurazione lenta: La stagionatura del prosciutto serrano richiede tempo e pazienza. Può richiedere da 7 a 24 mesi per raggiungere la perfetta maturazione, durante la quale sviluppa il suo sapore unico e caratteristico.
  • Peso ridotto: Durante il processo di stagionatura, il prosciutto serrano perde circa il 33% del suo peso iniziale. Questo conferisce alla carne una consistenza più compatta e intensa, oltre a concentrare i sapori.
  • Varianti di gusto: Ogni varietà di prosciutto serrano offre un'esperienza di gusto diversa. Dal sapore morbido e dolce al gusto intenso e aromatico, c'è sempre una scelta adatta a ogni palato.
  • Abbinamenti perfetti: Il prosciutto serrano si sposa bene con una vasta gamma di ingredienti e piatti. Può essere gustato da solo come antipasto, accompagnato da formaggi o persino utilizzato come condimento per insalate o pasta.
  • Eccellenza italiana: Mentre il prosciutto serrano non è limitato alle regioni specifiche in Spagna, è una componente essenziale della gastronomia italiana. Il suo sapore unico e la sua lavorazione tradizionale lo rendono un tesoro culinario nel panorama gastronomico italiano.
  • Aggiunge un tocco di raffinatezza a qualsiasi piatto.
  • Il suo sapore equilibrato e la sua texture morbida sono molto apprezzati dai palati più esigenti.
  • Con il suo colore rosato e la sua venatura di grasso, rende i piatti non solo gustosi, ma anche esteticamente accattivanti.
  • È un elemento imprescindibile nelle cucine dei ristoranti italiani di alta qualità.

Preguntas frecuentes

Il prosciutto serrano è un prodotto calorico e può fornire oltre 190 Kcalorie per 100 g se si elimina tutto il grasso e si consuma solo la parte magra, fino a 390 Kcalorie se si preferisce gustare tutto il suo sapore e il suo filetto di grasso bianco.

Qual è il miglior prosciutto serrano è una domanda frequente che non ha una risposta categorica, perché è influenzata dall'aroma, dal grasso, dal sapore e dal palato di chi lo assaggia. Molte volte quelli che vincono i concorsi, che sono pezzi molto belli, finiscono per non piacere al grande pubblico. Quello che possiamo dirti è che non sbaglierai con Jamón di Serón, Trevélez o Teruel.

Il prosciutto serrano è un alimento sano e perfettamente compatibile con quasi tutte le diete. Naturalmente non dovresti mangiare il prosciutto serrano tutti i giorni, ma puoi inserirlo in un piano nutrizionale equilibrato e adeguato alle tue esigenze.

Fornisce proteine ​​di qualità, è ricco di vitamine del gruppo B, acido folico e acido oleico, che ha un effetto regolatore sul colesterolo nel nostro organismo.

Tras la polémica de la OMS sobre la carne roja y los procesados, saltaban las alarmas sobre el jamón serrano. Por mucho que la OCU afirme que sí, que es procesado, podemos decir con total tranquilidad que el jamón serrano NO ES CARNE PROCESADA. Nadie en su sano juicio puede poner un pernil con su proceso de salado y curación natural, como los que tenemos de Serón, Trevélez o Teruel, al nivel de unas salchichas, o peor aún, salchichas tipo frankfurt donde la carne lleva todo tipo de desperdicios, y encima procesados. O el jamón dulce, por ejemplo, que claramente está procesado de forma no natural.

El jamón serrano es un alimento muy completo que proviene de las patas traseras de cerdo, o delanteras en caso de las piezas llamadas paletas o paletillas, y que se somente a un proceso de salado o salazón y curación, normalmente secado al aire de forma natural en secaderos de montaña. Al ser carne directamente curada con sal, no podemos hablar de carne procesada, como sí ocurre con el jamón York o jamón dulce.

Es una tradición muy antigua de España, que se inició para poder conservar la carne, y su nombre viene de sierra, ya que el clima de las sierras o montañas es el ideal para curarlo.

El jamón serrano se obtiene de las patas traseras del cerdo blanco. Después de limpiarlo, se entierra en sal y posteriormente se cuelga para que se seque con el aire de las montañas de forma natural.

Se llama paleta o paletilla cuando se usan las patas delanteras del cerdo.

El secreto del jamón está en la moderación. Si comemos este alimento de forma ocasional, entre tres y cuatro veces por semana y en cantidades moderadas, su consumo puede estar dentro de un plan de nutrición equilibrado, completo y saludable.

Durante mucho tiempo ha existido el debate sobre si las mujeres embarazadas podían comer o no jamón, debido a la toxoplasmosis. La respuesta es sí, pueden consumir jamón con seguridad aunque mejor que compren aquellos que presentan una curación elevada de al menos 14 meses, ya que a partir de esta curación el parásito ya no está activo.

Quante calorie ha il prosciutto serrano?

Il prosciutto serrano è un prodotto calorico e può fornire oltre 190 Kcalorie per 100 g se si elimina tutto il grasso e si consuma solo la parte magra, fino a 390 Kcalorie se si preferisce gustare tutto il suo sapore e il suo filetto di grasso bianco.

Qual è il miglior prosciutto serrano?

Qual è il miglior prosciutto serrano è una domanda frequente che non ha una risposta categorica, perché è influenzata dall'aroma, dal grasso, dal sapore e dal palato di chi lo assaggia. Molte volte quelli che vincono i concorsi, che sono pezzi molto belli, finiscono per non piacere al grande pubblico. Quello che possiamo dirti è che non sbaglierai con Jamón di Serón, Trevélez o Teruel.

Il prosciutto serrano fa bene alla tua dieta?

Il prosciutto serrano è un alimento sano e perfettamente compatibile con quasi tutte le diete. Naturalmente non dovresti mangiare il prosciutto serrano tutti i giorni, ma puoi inserirlo in un piano nutrizionale equilibrato e adeguato alle tue esigenze.

Fornisce proteine ​​di qualità, è ricco di vitamine del gruppo B, acido folico e acido oleico, che ha un effetto regolatore sul colesterolo nel nostro organismo.

¿Es el jamón serrano carne procesada?

Tras la polémica de la OMS sobre la carne roja y los procesados, saltaban las alarmas sobre el jamón serrano. Por mucho que la OCU afirme que sí, que es procesado, podemos decir con total tranquilidad que el jamón serrano NO ES CARNE PROCESADA. Nadie en su sano juicio puede poner un pernil con su proceso de salado y curación natural, como los que tenemos de Serón, Trevélez o Teruel, al nivel de unas salchichas, o peor aún, salchichas tipo frankfurt donde la carne lleva todo tipo de desperdicios, y encima procesados. O el jamón dulce, por ejemplo, que claramente está procesado de forma no natural.

¿De donde viene el Jamon Serrano?

El jamón serrano es un alimento muy completo que proviene de las patas traseras de cerdo, o delanteras en caso de las piezas llamadas paletas o paletillas, y que se somente a un proceso de salado o salazón y curación, normalmente secado al aire de forma natural en secaderos de montaña. Al ser carne directamente curada con sal, no podemos hablar de carne procesada, como sí ocurre con el jamón York o jamón dulce.

Es una tradición muy antigua de España, que se inició para poder conservar la carne, y su nombre viene de sierra, ya que el clima de las sierras o montañas es el ideal para curarlo.

¿Cómo se hace el jamón serrano?

El jamón serrano se obtiene de las patas traseras del cerdo blanco. Después de limpiarlo, se entierra en sal y posteriormente se cuelga para que se seque con el aire de las montañas de forma natural.

Se llama paleta o paletilla cuando se usan las patas delanteras del cerdo.

¿Es saludable el jamón serrano?

El secreto del jamón está en la moderación. Si comemos este alimento de forma ocasional, entre tres y cuatro veces por semana y en cantidades moderadas, su consumo puede estar dentro de un plan de nutrición equilibrado, completo y saludable.

¿Pueden las embarazadas comer jamón?

Durante mucho tiempo ha existido el debate sobre si las mujeres embarazadas podían comer o no jamón, debido a la toxoplasmosis. La respuesta es sí, pueden consumir jamón con seguridad aunque mejor que compren aquellos que presentan una curación elevada de al menos 14 meses, ya que a partir de esta curación el parásito ya no está activo.